Follow:
dove faccio la nanna, KIDS, kids design

NANNA 3° PARTE – letti a castello

Ieri sistemando il blog mi sono soffermata sulle varie statistiche e sui post più letti. Tralasciando alcuni che scalano la classifica a forza di operazioni di spam selvaggio (che tra l’altro mi intasano la mail), il più letto da sempre è quello che parla dei lettini. A fondo dell’articolo mi soffermavo brevemente su un modello di letto nel caso fossero due bimbi a dividersi lo spazio della cameretta. Mi sono resa conto che, sul blog, non ho mai dedicato un post ai letti a castello o similari e per questo oggi rimediamo. Infatti, visto il metraggio sempre più scarso delle abitazioni, diventa sempre più comune che due fratelli o sorelle non abbiamo uno spazio dedicato ma dividano la stanza. Ecco allora la mia rassegna delle migliori opzioni di letti a castello e a soppalco. 

 

Questo è senza dubbio uno dei miei preferiti. Prodotto da Oeuf, il letto Perch ha linee pulite e colori neutri per adattarsi al meglio a tutti i tipi di camerette. La progettazione del letto è studiata per permettere molte configurazioni, così da renderlo flessibile e adattabile a tutte le esigenze di spazio e di crescita. La configurazione standard può essere facilmente cambiata trasformando il letto a castello in un letto a soppalco. Questo permette una vera evoluzione della cameretta. All’arrivo del primo figlio si può scegliere il letto standard, appena l’età lo permette si può passare al letto alto per fare spazio ai giochi o alla scrivania. Se arriva un bebè, lo spazio sotto potrà ospitare una culla, un lettino basso e successivamente il letto standard.
Realizzato in multistrato di betulla del Baltico ed eco-MDF con finiture sono non tossiche.
Nato sempre dallo stesso principio dei precedenti, ecco il modello di RafaKid. Design davvero innovativo e divertente ha un punto in più a suo favore. La linea di letti comprende sia il letto inferiore standard che quello toddler, per adattare meglio la camera alle esigenze dei bambini. Il letto a castello F è un enorme spacesaver. Si crea un nuovo parco giochi in camera dei bambini: un nascondiglio privato sicuro che così tanti bambini sognano.

 

A seguire ecco due prodotti di Perludi, AMBERintheSKY e FLORAintheSKY. Perché mi piacciono? Perchè sono un ottimo esempio di letto che può ospitare, al piano di sotto, anche un bimbo piccolo. Chi segue il blog conosce le miei idee sui lettini con le sbarre. Non li recensisco mai perché credo siano più simili a delle gabbie che a dei letti. Dopo la culla o il cosleeping si può passare benissimo a un letto futon e questi, sono gli esempi migliori se il piccolo dividerà la stanza con un fratellino o una sorellina. Un letto che permette al bimbo di non incorrere in cadute, ma che lo lascerà libero di muoversi.
AMBERintheSKY è caratterizzati da un design senza tempo, realizzato in multistrato di betulla e loden austriaco (100% pura lana vergine). L’altezza totale di 135 centimetri, ridotta rispetto ai soliti letti a soppalco o a castello, facilita l’accesso dei bambini alla cuccetta superiore. Design: Thomas Maitz
FLORAintheSKY riprende il design del precedente letto a castello, ma la finitura è in multistrato di betulla e corde colorate tengono insieme la struttura agli angoli. Questo permette di dare nuove configurazioni al prodotto. Può essere montato solo il letto inferiore e successivamente creato il letto a castello.
Anche in questo caso siamo di fronte ad un prodotto flessibile che può passare da due letti singoli a letto a castello. Il letto a castello di AVAroom è disponibile nelle misure toddler e standard. Nella parte inferiore è possibile inserire un cassettone o un terzo letto.
La versione toddler ha seguenti dimensioni: Lunghezza 164,4 cm, larghezza 69,4 cm, altezza 135 cm, dimensioni materasso 65 centimetri x 160 cm.
La versione standard: Lunghezza 204,4 cm, larghezza 84,4 cm, altezza 135 cm, dimensioni materasso 80 centimetri x 200 cm.
Il letto a castello Dreambox di Blueroom è caratterizzato da un design senza tempo, e dalla solidità in contrasto con la leggerezza della struttura. Mi piace proprio perché è semplice e si adatta bene a tutti i tipi di cameretta.

Il letto di IOKidsdesign non passa certo inosservato. Certamente uno spazio ampio mette in risalto maggiormente le caratteristiche di questo letto a castello, ma questo non vuol dire che non si possa inserire in spazio più ridotti.
IOkidsdesign è una giovane società di progettazione britannica con sede a Londra che basa il suo lavoro sulla multifunzionalità.Il loro obiettivo è quello di creare un design contemporaneo, innovativo e di alta qualità che può essere goduto da bambini e anche dagli adulti troppo.

 

Questo è una novità del brand Laurette, il letto Pile ou face è pratico ma allo stesso tempo altamente decorativo. Prodotto con Faggio e MDF di faggio proveniente da foreste gestite in modo sostenibile è tinto con colori atossici a base d’acqua.

 

L’azienda Totem è leader nella produzione di arredo in multistrato di betulla ad incastro senza impiego di colle o parti metalliche. Questo è L8 il modello di letto a castello disponibile anche con cassettone sottostante o terzo letto ospiti. E’ un prodotto estremamente robusto e durevole nonostante sia realizzato con pannelli di soli 12 mm di spessore. Le reti in pannelli traforati offrono un corretto supporto ortopedico e un’adeguata traspirazione. L’azienda mette a disposizione il servizio di progettazione su misura dei suoi letti. Il kit di manutenzione comprende una confezione di olio vegetale che può essere neutro o colorato. L8 è anche disponibile, si chiama L8double,  nella versione singolo superiore e matrimoniale inferiore.

 

Sempre della stessa azienda è disponibile un un sistema salva spazio molto divertente che comprende, due letti, una scrivania e un cassettone  nello spazio di un letto singolo. Si tratta del modello L18. Ogni elemento è su ruote e permette di spostarlo con facilità per pulire o per fare spazio al gioco.

 

Per chi fosse interessato alle culle potete trovare dei suggerimenti in questo post e ad anche in questo.

 

Share:
Previous Post Next Post

Potrebbero piacerti anche questi post

3 Comments

  • Reply Manuela- Design therapy

    Bellissimi, hai decisamente fatto una rassegna dei miei preferiti…sto valutando l'idea di metterne uno nella cameretta dei miei pupi ed il tuo post non poteva arrivare in momento migliore! Rimangono i dubbi, sulla praticità e sulla capacità della mia Princi di non ribaltarsi dalla scaletta quando mezza assonnata si alza per venirsi a tuffare nel lettone….però in fatto di design non ci sono paragoni con i due lettini appaiati!

    5 febbraio 2014 at
  • Reply Simona

    Grazie Manuela, hai ragione l'unico dubbio sui letti a castello o a soppalco è proprio quello. Anche la mia vorrebbe dormire più vicina alle stelle ma credo che rimanderemo un po' l' acquisto!

    6 febbraio 2014 at
  • Reply Letti a Castello

    Veramente carini i letti a castello a soppalco

    4 luglio 2014 at
  • Rispondi a Letti a Castello Cancel Reply