Follow:
camere per età, dove faccio la nanna, KIDS, kids moodboard

CAMERETTA – idee da 6 a 36 mesi

Come vi avevo promesso ecco il secondo post dedicato alla progettazione della cameretta dei bambini. La settimana scorsa ci siamo occupati della camera per neonati, oggi passiamo alla cameretta per bambini da 6 a 36 mesi circa. Come vedrete, alcuni pezzi di arredo rimangono invariati ed alcuni cambiano funzione.

 Rimangono invariate le regole base da seguire per creare uno spazio confortevole e sicuro:

 

Lo spazio deve essere ben areato e mantenere una temperatura intorno ai 21°
Tutto quello che non compete ad una stanza per bambini e può diventare pericoloso, deve essere eliminato.
Culle, lettini e fasciatoio devono essere lontano dalle correnti d’aria.
Le pareti vanno tinteggiate con pitture ecologiche e traspiranti.
Preferite pavimenti di parquet, igienico e caldo.
Tappeti e tende devono essere lavabili facilmente in lavatrice per evitare allergie.
Eliminare tutte le decorazioni superflue che non garantiscono un ambiente igienico.

 

Questa è la moodboard che ho creato per la camera dei neonati. Sotto potete vedere i cambiamenti apportati e i nuovi oggetti scelti per la camera 6-36 mesi. Rimane molto della precedente soluzione, ma vengono inseriti il nuovo letto, le mensole a portata di bambino e qualche oggetto cambia funzione. Vediamo quindi di analizzarla nello specifico.

1 – Il lettino montessoriano

Sul mercato, finalmente, ci sono molti esempi validi di lettini montessoriani. La particolarità di questi letti di dimensioni ridotte (140 cm di lunghezza – più o meno quella del lettino con le sbarre per intenderci) è di simulare il letto da grandi, mantenendo le misure del lettino e soprattutto il piano materasso è sempre ad una altezza massima di 25 cm da terra. Questo permette al bambino di essere indipendente.
Ho scelto il modello Echo toddler di Kalon perchè è uno dei più versatili sul mercato. E’ formato da una base in legno con materasso a cui può essere aggiunto il conversion kit, che aumenta la sensazione di protezione. Tra l’altro per chi non vuole acquistare la culla ed apprezza i lettini con le sbarre, l’Echo toddler può essere munito di sbarre creando il modello Echo crib.
2- la cassettiera
Rimane invariata dalla moodboard precedente ed è il modello Echo dresser di kalon Studio. Fa parte della stessa linea del lettino, è in acero massiccio trattato con olio e tinte a acqua naturali.

3 – il piano fasciatoio

Come vi dicevo la settimana scorsa, il Changing trunk di Kalon Studio, quando non serve più come fasciatoio può variare la sua funzione. Può diventare un grande comodino con cassetto oppure, come nel progetto, una panca provvista di materasso su cui leggere i libri o giocare.
4 – La giostrina
Magari non serve più sul lettino o sul fasciatoio, ma la giostrina di carta di Wee Gallery può rallegrare ancora la cameretta. Magari appesa al lampadario. 
 
5 – L’armadio
L’armadio deve contenere ancora i vestiti di un bimbo piccolo, quindi rimango dell’idea che non serva rubare spazio con modelli troppo grandi. Quindi rimane invariata la scelta di Diabolo del brend FDTC.


6 – Stickers

Gli stickers sono economici, facili da applicare e togliere se i nostri gusti cambiano. Potete trovarli in grandi dimensioni o stickers più puntuali per creare un gioco sulle pareti. Ancora di grande effetto la serie di Stelle di Ferm Living.

 

7 – Luce puntuale

Credo che sia utile una luce soffusa e puntuale che aiuti a creare un’atmosfera più intima e rilassata. Magari vicino al lettino o in prossimità della zona lettura e gioco del bimbo. Rimane quindi invariata la scelta di Pigeon di Thorsten Van Elten.

 

8 – lampadario

Ovviamente potete scegliere anche una lampada da terra e non una sospesa. Importante la presenza di una luce diffusa come Norm69 di Normann Copenhagen. Come vedrete è un pezzo cult che rimarrà in tutte le ambientazioni.

9 – Mensole 

Riguardo alle mensole, apporto un cambio o una aggiunta alla precedente versione di progetto. Anche se i libri sono ancora pochi e i bimbi per lo più guarderanno le figure, credo sia essenziale munire la stanza di piccole mensole ad altezza bimbo, per riporre i suoi libri preferiti. L’idea migliore è di scegliere le piccole Ribba di Ikea. Sono profonde solo 8 cm e permettono di riporre i libri con la copertina rivolta in avanti per riconoscere i libri. Sono anche comode per i pupazzetti e le foto, visto che nascono come espositori per cornici.

 

10 – Tappeto gioco
In questa fasci d’età è comodo avere un tappeto gioco. Per i più piccoli sarà un luogo divertente sul quale rotolarsi e gattonare, per i grandi una nuova occasione di gioco. Adoro i modelli di Tapikid di Deuz. Grafica super colorata, ecologici e facili da lavare.

 

11 – Cuscini
Fanno parte dei complementi che decorano la stanza, danno carattere e personalità agli ambienti. Nei miei progetti preferisco ambienti neutri da rallegrare con complementi colorati come questo piccolo cane parigino del brand Mimi’Lou.

 

12 – Sacchi gioco

Iniziano a comparire tanti giochi ai quali trovare una sistemazione. A questa età sono perfetti i contenitori di stoffa come questi sacchi di La Cerise sur le Gâteau. Colori neutri rallegrati da grandi pois colorati e fluo.
Vi aspetto il prossimo mercoledì per parlare di camerette dai 3 ai 6 anni. Intanto mi dite cosa ne pensate? Aspetto i vostri commenti, suggerimenti e critiche!

 

Share:
Previous Post Next Post

Potrebbero piacerti anche questi post

8 Comments

  • Reply Nuvolosità Variabile

    Aspetto le idee per genere ricordi? 😉

    2 aprile 2014 at
    • Reply Simona

      Si si , non mi sono dimenticata!! ma ho dovuto spostare tutto dopo il salone del mobile!!! ;D

      2 aprile 2014 at
  • Reply Mara Caumo

    Bellissimo questo post! Sto proprio riprogettando al cameretta dei miei piccoli: mi sarà molto utile!

    4 aprile 2014 at
    • Reply Simona

      Sono contenta, spero che ci siano spunti che ti possano servire!

      4 aprile 2014 at
  • Reply Anonimo

    ciao!
    Dove trovi le lenzuola per i lettini da toddler? Puoi darmi qualche indirizzo?
    grazie.

    Aloise

    11 aprile 2014 at
  • Reply Anonimo

    Ciao,
    dove posso trovare le lenzuola per i lettini di tipo montessoriano? ( tipo quelli dell'ikea?) E' difficilissimo trovarle in commercio!!

    grazie, ne ho veramente bisogno!

    Aloise

    16 aprile 2014 at
    • Reply Simona

      Ciao Aloise, scusa ma non avevo visto il commento perchè finito nello spam!
      Allora hai due possibilità, o compri ancora quelli da lettino e ti fai cucire una prolunga in basso per il risvolto sotto materasso. Oppure tagli quelli standard. Io, non amando molto i lenzuoli, uso anche d'estate il sacco copripiumino e quelli Ikea, Ferm Living, Snurk e cmq tutte le marche scandinave sono lunghi 2 mt (loro li mettono sopra). Diventano l'ideale per rimboccarli sui lettini.

      17 aprile 2014 at
    • Reply Simona

      Cmq poi dipende da come preferisci la biancheria. Ci sono in commercio tessili per lettini toddler, quindi 100x140cm tra cui la cerise sur le gâteau, fermliving, Mimi Lou, Cottonbaby, IMPS and ELFS, By nord, taftan, quax….

      18 aprile 2014 at

    Leave a Reply