Follow:
LIFESTYLE

SALONE DEL MOBILE 2014

Ecco finalmente il mio resoconto della settimana passata tra il salone del Mobile di Milano e il Fuori salone. In realtà volevo aspettare il codice htlm del diario fotografico, ma non è ancora arrivato. Non volendo farvi aspettare fino alle vacanze estive, vi racconto come è andata e vi lascio il link per poterlo vedere. L’ho realizzato con Steller, una nuova applicazione di cui mi sono innamorata e che mi ha fatto scoprire Francesca Lancisi,  grazie mille!

Quest’anno ho dedicato al Salone due mattine. Non avevo moltissimo tempo ed ho preferito andare a colpo sicuro. La prima mattina l’ho dedicata al Gruppo Tomasella che mi ha gentilmente ospitata mostrandomi tutta la loro meravigliosa gamma di arredi e complementi. Vi parlerò presto della loro linea Tommy Young, ideale per la camera degli adolescenti. Nel tempo rimasto, mi sono diretta ad una serie di stand che avevo precedentemente selezionato, soprattutto di design per bambini. Ovviamente non mi sono persa brand per me cult come Muuto, Vitra e Magis. Avrei voluto vedere molte più cose, ma non avendo ancora a disposizione il teletrasporto ho dovuto fare una vera selezione. Bisognerebbe dedicare almeno due giorni interi solo a Salone, che quest’anno era ricchissimo e strapieno di visitatori.

Giovedì era anche il giorno della premiazione del concorso Ikea Blog-in. Davvero una giornata memorabile e divertente. La giuria ci ha accolto in un bellissimo palazzo del centro storico di Milano sede del teatro Litta. Abbiamo pranzato tutti insieme nella corte, tra risate, foto e tanto entusiasmo.

Ci siamo poi spostati all’interno del Foyer per la premiazione, tanti arredi Ikea e un pubblico di amiche e blogger a festeggiare con noi. Avrei voluto avere più tempo da passare con tutte loro. Grazie ad AnabellaRosandra e Alessia (qui con me in foto), ValeCamilla, Katia (grazie del pasticcino!) , Elisabetta e VanessaMarzia e AriannaElisabettaValentina e Rosaria per la bellissima giornata passata insieme. Non vedo l’ora di volare in Svezia con il gruppetto Ikea.

Un grande abbraccio a tutte le altre amiche e amici che sono venute a festeggiare e tifare per noi. Gaia, Serena, Isabella, Alessandra, Piera. Claudio, Giovanna e Sara (mitica parte di redazione di CasaFacile) e tutte quelle che in questo momento mi sarò sicuramente dimenticata.
Ovviamente grazie a tutta la giuria, Lars Petersson e Mariangela Viterbo di Ikea, Giusi Silighini Direttore di Casafacile e Massimo Rosati di Design Street.
 

Dopo la premiazione e prima di tornare a casa, sono andata al Kids room zoom 4, approfittando della vicinanza al Teatro. Quest’anno la location era stupenda, un grande appartamento elegante al piano rialzato, in un bellissimo quartiere a ridosso di Parco Sempione. Tantissimo design a misura di bambino, alcuni pezzi noti e moltissime novità che troveranno spazio sul blog.

Ma non è settimana del design senza la visita a Cascina Cuccagna. Goog design up, semi per per crescere – progettare bene per crescere meglio. Già dal nome si capisce che l’edizione di quest’anno ha visto i piccoli come protagonisti. Dalla sedia Baby Divina, in tantissimi colori e vera protagonista dello spazio all’aperto. Allo spazio delle Civette sul comò allestito da Valentina Caiazzo e a tema favole.

Sono passata a salutare Alessandra e Germana di Il mondo di Eve, che dividevano lo spazio con Eva di Zanzotti design e Francesca di A.da. Una stanza coloratissima che ogni giorno accoglieva tantissimi bambini impazienti di partecipare ai laboratori.
Ho finalmente visto dal vero i letti montessoriani e le culle di Woodly. Rimanendo in tema Montessori, ho fatto nuovamente due chiacchiere con Hans di Flowessori che mi ha illustrato i loro ultimi progetti tra cui il modulo culla che si trasforma via via in letto singolo (aumentando i moduli  anche in un matrimoniale) e le nuove coperte morbidissime.

La serata è terminata alla bellissima boutique Teo, in via Concordia 9. In questo turbinio di visite ed eventi, rischiavo per l’ennesima volta, di non incontrare Valentina, Arianna e Federica. Ci siamo date appuntamento qui, complice un aperitivo e un luogo magico. Un ambiente tutto bianco, grigio e azzurro in cui erano protagonisti oggetti, abiti e complementi rigorosamente fatti a mano. Ho apprezzato molto la scatola per conservare in modo ordinato le prime scarpine, il primo cappellino… I mobiles in stoffa stile origami della israeliana Moran Alhalel. Uno dei miei prodotti preferiti, Le Pezze che sono un po’ copertine e un po’ foulard. Colori tenui, stoffa, felpa e una precisione e amore nel dettaglio che non si vedono spesso. E i panierini, pezze in formato ridotto che si chiudono con grandi bottoni.

Per finire i quadretti personalizzati con impronta dei piedini , nomi e date da ricordare. Create da  Unodiuno, piccoli ricordi da usare come moderni fiocchi nascita.
 

L’ultimo giorno mi sono gettata nella bolgia di zona Tortona. Non potevo assolutamente saltare i workshop di Anabella di My washi tape ospitati da Casafacile. Ci siamo divertiti a creare ghirlande, posate e sacchettini decorati con washi tape. Lo spazio Casafacile è sempre meraviglioso e ci si sente sempre a casa. Prima di tornare alla base, tappa fondamentale il temporary shop di Mercì (figurati se trovavo il sac en papier, esaurito!) e da Full spot ad ammirare le nuove O-bag in versione pochet (quella fucsia è già stata prenotata da una persona di mia conoscenza) e i nuovi pouf realizzati riciclando gli scarti colorati delle borse.

Come sempre una settimana elettrizzante, ricca d incontri e spunti. Ho una montagna di opuscoli da finire di vedere, una timeline già pronta praticamente fino alla fine dell’estate e tanti oggetti e arredi di cui parlarvi. Non vi libererete facilmente di me!

 

Share:
Previous Post Next Post

Potrebbero piacerti anche questi post

12 Comments

  • Reply Isabo

    Una bellissima giornata! E finalmente ho capito come si pronuncia "il pampano" ^_^

    19 aprile 2014 at
    • Reply Simona

      Davvero peccato non essere riuscite a chiacchierare un po' di più! Sicuro ci rifaremo a qualche altro incontro!

      19 aprile 2014 at
  • Reply Claudia

    Sono sempre più convinta che alla prossima edizione non potrò mancare: anche tu mi hai fatto vedere cose bellissime. Grazie!!!

    19 aprile 2014 at
    • Reply Simona

      Non devi proprio mancare!!! Un abbraccio

      20 aprile 2014 at
  • Reply Oltreverso

    Mamma mia quanti spunti e strade da seguire, dovró tornare in orario più degno! Tantissimi complimenti ancora a te e a tutte le altre blogger….
    Paola

    19 aprile 2014 at
  • Reply Anna

    Simona che bello, sono proprio contenta per te! un abbraccio e buona Pasqua!

    20 aprile 2014 at
  • Reply simona ortolan

    Grazie mille Anna! Un abbraccio e bulna Pasqua anche a te!!

    21 aprile 2014 at
  • Reply Mara Caumo

    Rimane il dispiacere di non esserci incontrate! Speriamo in un'altra occasione!

    23 aprile 2014 at
    • Reply Simona

      Davvero un peccato! Speriamo di incontrarci presto! 🙂

      23 aprile 2014 at
  • Reply Appunti di casa

    Che bello rivederti Simona! E devo dire che il tuo tour al Salone è stato molto interessante!
    un abbraccio
    vale

    23 aprile 2014 at
    • Reply Simona

      E' stato davvero bello rivederti, e non vedo l'ora che sia Giugno!!!!
      un abbraccio

      23 aprile 2014 at

    Leave a Reply