Follow:
KIDS, kids friendly

EKYA EARLY TEARS A BANGALORE

Oggi provo a prendere nuovamente in mano la programmazione dei post, così da evitare le lunghe pause da influenza e voragini lavorative. Quindi torniamo a parlare di Kids friendly e precisamente dell’edificio della Ekya Early Years a Bangalore, India.

Si tratta di un edificio scolastico ricavato dalla riqualificazione di una fabbrica di orologi. La particolarità della coloratissima scuola è la possibilità di frequentare la materna ma anche corsi che seguono il metodo montessoriano.
La scelta del percorso formativo, la socializzazione e la cooperazione tra bambini diventano il perno dell’apprendimento in questo istituto, in cui gli spazi sono penati per svolgere correttamente le attività.

 

 

 

Il progetto di Collective Project si estende per circa ottomila metri quadri. L’edificio industriale presentava problemi strutturali, costringendo i progettisti ad uno sforzo consistente per far coesistere le preesistenze, in degrado, caratterizzate da una maglia strutturale obbligata e rigida con la flessibilità degli spazi caratteristici della scuola materna e del metodo montessoriano.

 

L’edificio sorge al centro del lotto ed è circondato da una grande area verde nella quale si trovano spazi attrezzati per il gioco, il labirinto, un laghetto artificiale ed aree per la sosta. Il cuore del progetto è la la corte centrale “Jungle” caratterizzata dalle numerose piante e da riproduzioni di animali in cartone.
Al piano terra si trovano gli uffici ed alcune aule, al piano superiore vi sono aule, aree comuni ed un’ampia terrazza. Tutti gli ambienti destinati all’apprendimento si sviluppano intorno alla corte centrale.
L’edificio, dalla forma architettonica semplice, gioca moltissimo sui colori che sono una prerogativa del popolo Indiano.  Tutti i percorsi e gli spazi, sono caratterizzati da un sapiente gioco di colori che rende più gioiosi gli ambienti di studio, contribuendo a migliorare l’esperienza quotidiana dei bambini anche dal punto di vista visivo.
I percorsi esterni e gli uffici sono caratterizzati da lamelle dai colori accesi in tante sfumature e le aule hanno ognuna un colore di riferimento che caratterizza gli spazi interni, individuabile anche dall’esterno.
Le lamelle colorate degli spazi esterni servono anche a coprire i percorsi e gli spazi principali, svolgendo la funzione di schermature solari. L’intero edificio è pensato per garantire illuminazione naturale, ventilazione naturale e un buon microclima garantito dal verde e dalle piante presenti.

 

 

 

 

 

——————-

Share:
Previous Post Next Post

Potrebbero piacerti anche questi post

No Comments

Leave a Reply