Follow:
LIFESTYLE

CONSULENZA ARGENTO

Oggi sono davvero di corsa, mi aspetta una trasferta non programmata e la continuazione dei lavori di fai da te iniziati lunedì. Finalmente ho spostato la cucinetta Ikea di Ginevra in sala e al suo posto, in cucina, ho posizionato uno scaffale nuovo di zecca. Vi prometto che in un paio di giorni vi farò vedere il risultato. Allo stesso tempo ho costruito il tavolo da pranzo della sala. Non trovandolo delle misura ideale me lo sono costruita da sola… con l’aiuto di papà e di Ettore. Devo solo dipingerlo ed anche questo lo vedrete presto, insieme ad un piccolo tutorial.

In questa piccola finestra di tempo, volevo continuare con la presentazione delle consulenze online, ricordandovi che, pur avendo tolto lo shop per problemi tecnici, le consulenze continuano. In questa settimana ho ricevuto un paio di mail a riguardo e volevo tranquillizzarvi che il servizio è sempre attivo. Tra pochi giorni sarà pronta la nuova pagina di presentazione e per qualsiasi consulenza o progetto di ristrutturazione basterà contattarmi alla mail: simona.ortolan@gmail.com

Stamattina è il turno della consulenza ARGENTO, vediamo di cosa si tratta!

La consulenza ARGENTO inizia ad essere più strutturata e a differenza delle precedenti comprende anche lo studio particolareggiato delle planimetrie. Per parlarvi di questa consulenza, prendo ad esempio il restyling della cameretta di due gemellini che ho fatto alcuni mesi fa. Essendo ancora piccoli, i genitori hanno deciso di destinare una camera per i giochi e una in condivisione per la nanna. Visto che la camera era per una maschietto e una femminuccia, ho deciso di ampliare un po’  la consulenza per dare un ventaglio maggiore di opzioni, soprattutto dal punto di vista dei colori e dell’ambientazione.

A differenza del solito, ho prodotto 4 planimetrie al posto delle solite 2. Si tratta di progetti molto simili tra loro ma che consideravano le diverse esigenze dei piccoli. Stessa cosa per le moodboard che sono diventate quattro. Molto simili nella scelta dell’arredo ma profondamente diverse nei colori e nello stile.

Parlando con i genitori, è emersa l’esigenza di creare un’opzione in bianco e nero ed alcune colorate. Mobili e complementi dal gusto nordico e soprattutto uno stile unico e colori che rendessero la stanza adatta sia ai gusti del bimbo che della bimba. Ecco il risultato, voi quale preferite?

Share:
Previous Post Next Post

Potrebbero piacerti anche questi post

No Comments

Leave a Reply