Follow:
LIFESTYLE, travel

WE_BOLOGNA HOSTEL

È iniziata la settimana più impegnativa di novembre. Devo pianificare nei minimi dettagli il mio tempo visto che da giovedì sarò a Bologna per la fiera Il Mondo Creativo. Questa volta non avrò il mio banchetto con pupazzi e giochi, ma sarà lo stesso un weekend all’insegna della creatività. Ci sarà la mia amica Anabella con i suoi washi-tape, l’incontro della fantastica community di Flow magazine (chissà se riusciremo ad avere la rivista in italiano!), il workshop con la bravissima Holly Becker e una serata divertentissima dalla Gallina Smilza, ospite Charlotte Hederman del brand Rice.
Bologna è una città che amo molto e in cui torno sempre volentieri, per questo volevo parlarvi dell’ostello in cui vado a dormire ogni volta che vengo in città. Si chiama We_Bologna Hostel, è uno studentato e ostello a due passi dalla stazione centrale  e si trova all’interno di un edificio che in origine ospitava case alloggio per i ferrovieri. 

La struttura è stata ristrutturata con grande attenzione alla sostenibilità ambientale. Ha un design minimale ma super colorato e giovane e offre 244 posti letto suddivisi in camere doppie e camere quadruple. A differenza dei normali ostelli, al We_Bologna ogni camera ha il bagno privato con doccia, inoltre è dotata di un capiente armadietto che si chiude con il lucchetto e in cui entrano comodamente anche le valigie.

Gli spazi comuni comprendono: cucina, lavanderia, sala per la colazione, sala studio, sala video, area relax, bar/caffetteria e sala giochi. Inoltre, l’edificio ha una grande area verde esterna con sdraio, sedie, tavoli, grill e ombrelloni. Bologna è la città delle biciclette per antonomasia e potete affittarle direttamente in ostello ad un prezzo davvero competitivo.

Le Camere quadruple hanno due letti a castello, oppure un letto a castello e due letti singoli, un tavolo con due sedie, cassetta di sicurezza, appendiabiti. Il set per il letto è compreso nel prezzo mentre su richiesta si possono avere gli asciugamani e il set da bagno.

Le Camere doppie sono provviste di due letti singoli, una scrivania e due sedie, due armadi, frigo e bollitore.

Come vi dicevo, il We_Bologna è ostello ma anche studentato, quindi offre stanze in affitto anche per periodi medio/lunghi. Se siete in città per lavoro o per studio è il posto ideale in cui alloggiare. Tra le altre cose si tratta di una struttura family friendly quindi ideale anche per le famiglie che cercano un alloggio di design ad un costo contenuto. Se anche voi avete intenzione di fare un salto a Bologna non vi resta che prenotare.
Cosa c’è di interessante il prossimo weekend?

 

SHOPPING TOUR
Se amate lo shopping di design vi consiglio di dare un’occhiata alla guida della città che ho scritto per CasaFacile.

IL MONDO CREATIVO
Il Mondo Creativo è il Salone dell’Hobbistica Creativa, delle Belle Arti e del Fai da Te. Dal 17 al 19 novembre 2017 a Bologna. Oltre a tantissimi stand per comprare materiali creativi non perdetevi l’area Craft your party. Tanti laboratori e workshop oltre ai migliori creativi da cui acquistare pezzi unici e originali.

BRILLANTINA PARTY da Gallina Smilza
Una serata di divertimento, una serata insieme a Charlotte, fondatrice di RICE. Presentazione dell’ultimo libro “Happy Home – Everyday magic for the Family Kicthen”
LABORATORI:
Crea la tua alzatina: divertiti a mixare RICE e realizza la tua alzatina per dolci, per party, per gioielli, per quello che vuoi!
Decora il tuo bicchiere: Dai spazio alla creatività con Rice e Annabella di My washi tape!

FICO Fabbrica Italiana contadina
Progetto fieristico di Eataly World all’interno dell’ ex-mercato ortofrutticolo di Bologna tutto incentrato sulla fabbrica contadina italiana. Troverete un’area all’aperto con animali sul modello delle fattorie didattiche, il giardino invernale con piante di agrumi e un vigneto e il “Giardino biodinamico” con i frutti dimenticati, le api e il miele. Tutta l’area fieristica è visitabile con le biciclette che si possono prendere gratuitamente. Nei padiglioni ci sono anche 40 laboratori aperti al pubblico per imparare a conoscere e ad apprezzare il buon cibo.

Share:
Previous Post Next Post

Potrebbero piacerti anche questi post

No Comments

Leave a Reply