Follow:
All Posts By:

simona

    home, Sponsored post

    I COLORI NELLA CAMERA DA LETTO

    Vi confesso che ogni volta che devo scegliere e consigliare una palette cromatica per il progetto delle camere da letto, mi sorgono tantissimi dubbi. Questo perché sulla cromoterapia ci sarebbe da discutere moltissimo, anche alla luce di recenti studi sul binomio colori e bambini. Tra questi, ho trovato davvero interessanti le indagini svolte da Anna Franklin, ricercatrice del Surrey Baby Lab, sul modo in cui neonati e bambini vedono i colori. Mi aveva incuriosito molto il risultato della ricerca che evidenziava come il rosso è in assoluto il colore preferito dai neonati. Molti sostengono che questa preferenza per il rosso nasca addirittura nella pancia della mamma, dove i piccoli vedrebbero come dietro a una tenda che filtra una luce rossa (quella che passa attraverso il pancione). I neonati adorano i colori brillanti come l’arancione e il contrasto del bianco e nero che stimola il loro cervello.  Mentre il rosa è un colore che calma e rilassa a tutte le età, il tanto decantato blu, fino ad una certa età del bambino, non viene nemmeno riconosciuto. Se si progetta una camera seguendo le indicazioni del feng-shui, probabilmente si seguiranno indicazioni ancora diverse.  Insomma come avrete capito, non sono molto d’accordo con le classiche classificazioni (un po’ troppo schematiche)  della cromoterapia. Credo che, tenendo conto della luminosità, del clima e del carattere di chi la occuperà, qualsiasi schema colore possa essere adatto ad una camera da letto.

    colori camere1   2  3   4  5

    Read more

    Share:
    book, KIDS

    LA GRANDE FABBRICA DELLE PAROLE

    Con questo caldo, per me, è davvero difficile mettermi alla tastiera e scrivere. Ma i giorni passano e non posso mettere in vacanza forzata il blog! Quindi ghiacciolo alla mano, eccomi pronta per il post di oggi. Questo mese GI ha compiuto gli anni e tra i vari regali non sono mancati i libri illustrati. Ne approfitto, visto che l’ultimo articolo che ho dedicato ai libri è un po’ datato, per parlare del mio preferito. La grande fabbrica delle parole di Agnès de Lestrade e Valeria Docampo.

    fabbrica parole Read more

    Share:
    DIY, MY HOUSE

    PIATTAIA CON UN BANCALE

    Anche questa volta ho rischiato di far passare quasi un mese dall’ultimo post. Ci sono stati un sacco di imprevisti e il caldo di questo mese non mi aiuta di certo. Sono sempre più dell’idea che dovrei vivere in una ridente cittadina di un qualsiasi paese nordico.
    Oggi vi mostro alcune foto del pallet che, nella precedente casa, aveva trovato posto in camera di GI come testiera del letto.  Per un po’ ha vagato nella sua grande camera, alla fine ho deciso di usarlo in cucina e convertirlo in piattaia. Che ne dite??
    180351564-28a9cc06-f429-4129-8773-0c801e740999

    Read more

    Share:
    KIDS, toys

    IKEA LATTJO – #yestoplay

    Spesso GI vorrebbe accompagnarmi nelle mie trasferte milanesi, ma non sempre è possibile. Prima di raggiungere i nonni al mare sono riuscita ad accontentarla, così finalmente ci siamo riservate una giornata tutta per noi a Milano. Venerdì 26 giugno,siamo salite in treno direzione Ikea Temporary per una giornata dedicata al Gioco e al lancio della nuova linea Lattjo che sarà negli store Ikea da novembre.

    ikea lattjo 1 Read more

    Share:
    LIFESTYLE, vita da blogger

    MATERASSI SIMAM

    Arrivo da una settimana molto intensa che, abbinata al caldo afoso delle mie risaie, mi spinge in direzione camera da letto, materasso, belle dormite. Quale posto migliore per riposarsi di un materasso di grande qualità? Su questo argomento ci sarebbe da scrivere un trattato intero, perché ci lamentiamo sempre dei dolori alla schiena, dell’insonnia ma al materasso non dedichiamo mai la giusta importanza. Una quindicina di giorni fa, come saprete sono andata in missione bloggerCFStyle, insieme a Rita di Faccio e Disfo e Isabella di Isabò design, all’azienda Simam.

    Non vi nascondo che mi si è aperto un mondo, perché vedere come vengono prodotti i materassi di qualità è davvero terapeutico. Il capannone dove lavorano gli operai è grande, arioso e di una pulizia quasi disarmante… sembrava di essere in un reparto ospedaliero all’avanguardia. E non è un caso considerando il grado di igiene che devono avere i materassi. Abbiamo visto le macchine al lavoro, discusso della qualità, delle certificazioni, di come scegliere il materasso e non ultimo abbiamo testato tutti i materassi della produzione. Per la prima volta ho trovato davvero comodo il materasso in memory-form e questo la dice lunga sulla qualità.

    Si perché anche io, come tanti ho acquistato l’ultimo materasso in base al prezzo. Non mi sono minimamente soffermata a pensare che su quel rettangolone morbido e imbottito ci avrei passato circa otto ore di  ogni santo giorno.

    foto (7) Read more

    Share: