Follow:
Browsing Category:

KIDS

    book, KIDS

    Květa Pacovská – Impariamo i numeri

    Per il suo terzo compleanno la piccoletta ha ricevuto moltissimi libri, ormai tutti sanno della sua passione per la carta stampata. Tra questi mi ha colpito maggiormente un bellissimo testo, adatto dai tre anni, per insegnare ai piccoli i numeri. Le illustrazioni sono magnifiche ed opera della quasi ottantenne illustratrice di Praga, Květa Pacovská.

    Read more

    Share:
    KIDS, kids friendly

    POMME BEBÈ – ristorante vietato ai maggiorenni

    Nel  periodo di vacanze, aumenta la mia ricerca di luoghi in cui pasteggiare in compagnia della pupa senza dover ingurgitare in trenta secondi un pasto completo. Non è cosa nuova, tenere seduti i pargoletti per più di dieci minuti è una bella impresa.
    Poi sono incappata in un articolo dedicato ad un ristorante per minori di tre anni, aperto in USA, e che serve solamente pappe biologiche prodotte sul momento. Un po’ mi è venuto da sorridere pensando a Gi che si ordina il pranzo ma, a differenza di quei luoghi aberranti dedicati solo ai piccoli come le spa o il centro estetico, trovo che sia  una bella idea.
    Pomme bebè si trova in California a Newport beach e la cucina è supervisionata dal famosissimo chef Laurent Brazir.

    Read more

    Share:
    KIDS, kids friendly

    OLEK – Un alligatore molto speciale

    Premetto che per questo post devo ringraziare Giada del blog, stupendo peraltro, Quandofuoripiove che mi ha segnalato questa meraviglia.
    In questo periodo mi capita spesso di incrociare, soprattutto online, progetti di vario genere dedicati all’uncinetto e ai lavori a maglia. Non molto tempo fa ho anche partecipato, nel mio piccolo, a una iniziativa stupenda di guerrilla knitting a favore della causa dell’Aquila e del suo centro storico dimenticato dopo il sisma (qui).
    Ma qui siamo di fronte ad una artista davvero fantasiosa che esprime la sua arte con il crochet, cioè il lavoro all’uncinetto. Il suo nome è Agata Oleksiak alias Olek, polacca di nascita e newyorkese di adozione. Ecco a voi una divertente e stravagante playground a São Paulo in Brasile.

    Read more

    Share:
    KIDS

    MY LITTLE DAY

    Abbiamo da poco festeggiato il compleanno di Gi e oggi dedico il post ad una azienda francese che si occupa di decorazioni per le feste dei bambini.
    Appena ho aperto il loro sito, mylittleday, mi sono innamorata dei vari super boites ovvero set completi dai tovaglioli alle cannucce e ai regalini per gli invitati. Alcuni sono adatti anche per gli adulti, alcuni alle feste di maschietti. Trovate anche le edizione limitate, insomma ce ne per tutti i gusti.

    Read more

    Share:
    KIDS, kids friendly

    ASILO DI ALBERTO CAMPO BAEZA

    Noi siamo ormai in fibrillazione per l’imminente inizio della materna. Lo so mancano ancora due mesi praticamente, ma la piccola ogni volta che passiamo davanti all’edificio e contentissima e mi ripete sempre: “Questa è la mia scuola, quella dei grandi” (speriamo che duri l’entusiasmo).  In attesa dell’inserimento di Gi puntiamo lo sguardo su un bellissimo esempio di asilo realizzato dal gruppo Benetton in collaborazione con il comune, su progetto di Alberto Campo Baeza nel 2007 a Ponzano Veneto.

    Read more

    Share:
    KIDS, kids design

    PEDALANDO E NON SOLO

    Questa è stata una di quelle mattinate che ti fanno arrivare stanca già all’ora di pranzo. Complice il furto della bici di papàGi con annesso seggiolino, abbiamo dovuto sbrigare una serie di incombenze in giro per la città con il passeggino. Quando si è di fretta è decisamente più facile piazzare la pupa sul quattro ruote e raggiungere poste e uffici il prima possibile.
    Appena saranno finite le trasferte al mare, la mia bici dovrà tornare operativa e provvista di un nuovo seggiolino posteriore visto che ormai Gi ha acquisito un peso considerevole e la soluzione anteriore intercambiabile non fa più per noi. Gironzolando sul web in cerca di qualche soluzione in tema bicicletta mi sono imbattuta in alcuni oggetti interessanti.
     La prima soluzione è a dir poco geniale e se non fosse per il prezzo alto lo comprerei subito. Si tratta di Taga un vero e proprio passeggino-bicicletta pluri premiato nei concorsi di design . Cos’ha di speciale?

    Read more

    Share: