Follow:
MY HOUSE

Il restyling della cameretta

Ve l’avevo promesso su Instagram, ed ecco finalmente il restyling della cameretta di Ginevra. È bastato davvero poco, una boiserie dipinta e nuove stampe e cartoline di Posterlounge.

Quando ci siamo trasferite nella nuova casa, Ginevra non era proprio la persona più felice del mondo. Lasciava i suoi amici, lo sport, la sua scuola… i suoi punti di riferimento. Il primo impatto con la casa, poi non era stato dei migliori. Se tutti gli spazi erano belli, curati e in linea con il nostro stile e facilmente adattabili ad arredi e complementi nordici, la sua cameretta era un disastro! C’erano una credenza shabby e una cassettiera rovinata (credo appartenuta al precedente inquilino) e una parete camouflage, per di più dipinta con smalto.

In un primo momento, e vista l’urgenza del trasferimento, mi sono limitata ad eliminare la credenza e a ridipingere la parete di bianco (sorvolo sulla quantità di mani di pittura che ho dovuto dare per coprire lo smalto marrone). La cassettiera, anche se esteticamente rovinata, l’abbiamo tenuta e risistemata. Abbiamo inserito i mobili Ikea che avevamo (cambiando solo il letto) e ci siamo arrangiati così per quasi un anno.

Fino a quest’estate quando ho proposto a Ginevra di procedere con un piccolo restyling a basso costo che ci consentisse di avere uno spazio più curato e personalizzato, oltre che di suo gusto! Devo dire che abbiamo ragionato molto, soprattutto nella scelta dei colori. Lei li ama tutti e non è stato proprio facile, trovare la combinazione giusta.

Com’è finita? Per prima cosa abbiamo realizzato una boiserie dipinta. Avevamo bisogno di riproporzionare l’altezza della camera perché la stanza è piccolina ma ha dei bellissimi soffitti alti. La scelta della pittura è caduta senza indugio sui prodotti Fleur Paint: da Leroy Merlin, abbiamo infatti trovato la pittura murale in un bellissimo punto di grigio. È bastata una singola mano con il rullo e la boiserie (noi l’abbiamo fatta alta 1.30mt) era pronta!

Dopo aver creato la base, ci siamo dedicate ai particolari scegliendo di decorare la cameretta con tante stampe nuove! Le abbiamo scelte rispettando la nuova palette grigio, rosa e azzurro, selezionandole nell’ampio catalogo di prodotti di Posterlounge. Per questo progetto abbiamo scelto alcune stampe incorniciate e altre (più piccole) da aggiungere alle cartoline appese alla ghirlanda luminosa. 

Sopra la scrivania ci sono le due stampe incorniciate. Ginevra ha scelto la stampa “Bulli rosa sotto le palme” di Sisi And Seb con il pulmino vintage rosa. In questo caso abbiamo scelto il poster premium 40×60 cm e abbiamo riciclato una cornice della medesima misura che avevamo già. Vicino a questa stampa ne abbiamo messa una più piccola, coordinata nei colori. Si tratta di “Be wild and free” (Sii selvaggio e libero) di Emanuela Carratoni.

Come vi raccontavo nelle stories di Instagram, ho trovato la qualità delle immagini davvero eccellente. Si tratta di stampe su carta fotografica premium (250 g/m²) con una superficie leggermente lucida e con una sensazione tattile davvero incredibile.

Oltre alle stampe incorniciate, ne abbiamo aggiunte altre di piccolo formato (13×18 cm) per la ghirlanda luminosa sopra al letto: lo spessore le rende ideali anche per questo uso! Anche qui abbiamo mantenuto lo stesso mood e tonalità optando per Polmone verde” di Wunderkammer Collection, Crepuscolo nel deserto II” di Grace Popp e The ear” di Sandra Burger.

Sul sito di Posterlounge trovate una grande selezione di stampe e quadri che vengono davvero incontro ai gusti di tutti! Potete fare una ricerca per categorie, colori, per stili d’arredo oltre che per formato e dimensione. Noi in questo caso abbiamo scelto le stampe premium da incorniciare, ma sul sito potere scegliere l’opzione con cornice (le vedrete nel progetto della mia camera e dell’ingresso). Le cornici sono di altissima qualità, in legno massello e in quattro colori: nero, bianco, naturale, marrone e tutte con una leggera venatura naturale del legno. Davanti è applicato un vetro acrilico infrangibile e antiriflesso mentre il retro è in legno MDF con incollaggio anti-polvere e ganci per il fissaggio.

E non finisce qui, perché su PosterLounge potete stampare anche su altri materiali come vetro acrilico, su alluminio, legno, tela, plexi-alluminio e schiuma dura, oltre che optare per la stampa su adesivi murali.

Ecco qui il risultato finale del restyling della cameretta di Ginevra. Vi piace? Presto vi mostrerò anche gli altri piccoli interventi che ho fatto in casa e le nuove stampe per il salotto, l’ingresso e la camera da letto. Stay tuned!

 

Potrebbe interessarti anche:

Previous Post

2 Comments

  • Reply Debora

    Bel lavoro davvero! Anche io vorrei modificare la cameretta di mia figlia cercando di rimanere ristretta con i costi…per questo avevo pensato anche a degli adesivi murali tipo questo https://www.adesivimurali.com/adesivi-murali/adesivi-murali-stickers/miti/00001-audrey-hepburn-1 ma non so se sia meglio usare questa tipologia di decorazione o se è meglio optare per dei semplici poster, magari con cornice….

    18 Novembre 2019 at
  • Reply simona

    Ciao Debora, sono due alternative molto valide entrambe. Noi quando Ginevra era piccola abbiamo optato per gli stickers, adesso ha preferito delle stampe

    12 Dicembre 2019 at
  • Leave a Reply