Follow:
INTERIOR & HOME DECOR

PRETTY PEGS E I NUOVI PANNELLI FRONTLY

Sicuramente conoscete Pretty Pegs l’azienda svedese nata per rendere particolari e personalizzati alcuni dettagli dei mobili Ikea. Tutto è nato quando i due fondatori, di ritorno da un pomeriggio all’Ikea, hanno passato tutto il viaggio in macchina a discutere di quanto non gli piacevano i piedini dei divani che avevano visto. Con iniziativa, un pizzico di follia e i soldi che avevano messo da parte per il loro matrimonio, hanno creato Pretty Pegs. Per primi sono arrivati i piedini o zampe per personalizzare i mobili, poi maniglie e pomelli ed ora una new entry… scopriamola insieme.

Parto da una premessa. Quando abbiamo fatto il primo trasloco da Milano a Novara, pioveva a dirotto. Siccome avevamo molti mobili e un furgone non bastava ne abbiamo noleggiati due che ci hanno consentito di caricare altri acquisti Ikea e di evitare lo smontaggio di alcuni mobili. Essendo piccoli e poco pesanti i mobili Bestå della sala sono saliti sul furgone belli montati. I ragazzi della ditta dei traslochi però, hanno visto bene di fermare le ante con lo scotch da pacchi e non vi dico il disastro appena arrivati a destinazione. Lo scotch non si staccava più e l’unico modo è stato quello di usare un solvente il più delicato possibile che però in alcuni posti ha reso le ante leggermente opache. Fortunatamente la collocazione nella vecchia casa e in quella attuale non hanno mai evidenziato troppo questo difetto.

Da febbraio però Pretty Pegs ha lanciato Frontly, dei sottili pannelli in legno riciclato per decorare (nel mio caso per mascherare un difetto) i frontali del Bestå di Ikea. Si tratta di materiale autoadesivo che ci permette di mantenere le vecchie ante. Avete a disposizione tre misure, quattro colori (bianco, grigio scuro, verde menta e rosa) e quattro pattern tra  i quali scegliere.

Date un occhiata qui sotto, non sono stupendi? 

 

Potrebbe interessarti anche:

Previous Post Next Post

2 Comments

  • Reply Carolina

    Idee splendide come al solito! Grazie.

    15 febbraio 2018 at
    • Reply simona

      Io ci sto facendo davvero un pensierino! 🙂

      15 febbraio 2018 at

    Leave a Reply