Follow:
LIFESTYLE

SCATOLE DI LEGNO DECORATE

Giovedì scorso, CasaFacile ha presentato l’ultimo workshop nel Temporary Store di Daikin a Milano. Insieme a Elisabetta Viganò abbiamo proposto un lavoro semplice ma d’effetto per decorare le scatole di legno dei vini. È stato un pomeriggio davvero divertente e ogni partecipante ha interpretato al meglio il tema realizzando una bellissima scatola. Sulla pagina di CasaFacile, alcune lettrici che non sono riuscite a partecipare, mi hanno chiesto se avevamo realizzato un video del laboratorio. Purtroppo non abbiamo avuto il tempo, ma oggi vi propongo un breve tutorial visto che sono davvero facili da realizzare. Siete pronti? Vediamo allora come fare e cosa serve.

SCATOLA
Workshop daikin

occorrente

SCATOLA DI LEGNO
FORBICI/TAGLIERINO
CARTA DA PARATI
COLLA VINILICA/BIADESIVO
PENNELLI
MATITA
CIOTOLE DI PLASTICA
CARTA ASSORBENTE
COLORI ACRILICI/SMALTI AD ACQUA
MARTELLO
TRIANGOLINI APPENDIQUADRO
NASTRO DI CARTA
SQUADRETTE

materiali

Nel mio caso ho utilizzato delle scatole di legno da vini che avevo in casa, se non le avete, potete anche acquistarle grezze. Le trovate sul sito Cassette per vino, in cui avete la possibilità di acquistarle ad ottimi prezzi e senza un limite minimo di acquisto.

Prima di cominciare vi consiglio di scegliere come decorarla, nel caso non foste sicuri potete fare delle prove o degli schizzi per decidere le parti da rivestire con la carta da parati, quelle da lasciare grezze e quelle da dipingere.  E’ importante, per fare un buon lavoro, coprire con il nastro di carta le parti che lasciate grezze e che potrebbero venire a contatto con il colore.

Se decidete di dipingere le parti interne (un lato o più) fatelo prima di applicare la carta da parati, in questo modo le piccole imperfezioni verranno coperte. Per le parti esterne non c’è un ordine preciso, ma ricordatevi di coprire con nastro di carta gli angoli.

come procedere

1. TAGLIARE LA CARTA DA PARATI
Quando avrete deciso le parti da decorare con la carta, prendete le SQUADRETTE e tagliate la CARTA DA PARATI della giusta misura. Per le parti che verranno incollate internamente è meglio togliere 1mm alla misura per evitare che si creino pieghe. Nel caso di carta in eccesso potete aiutarvi con un TAGLIERINO. Ovviamente per la misura del taglio potete aiutarvi con una MATITA e decidere di procedere con taglierino o FORBICI.

2. INCOLLARE LA CARTA DA PARATI
Qui potete decidere due procedimenti diversi. Usare la COLLA VINILICA o il NASTRO BIADESIVO
La prima versione avrà un effetto finale simile al decupage. La seconda, più veloce, vi permetterà di sostituire in un secondo tempo la carta.
Se decidete per la colla vinilica (come nel mio caso) ecco il procedimento:
– Sciogliere nella ciotola la colla vinilica insieme a dell’acqua. Mescolate con il PENNELLO fino ad avere una consistenza piuttosto liquida.
– Spalmare il retro della carta con la colla diluita e incollarlo sulla scatola.
– Spalmare la colla anche sulla parte anteriore.
È probabile che si formino delle grinze o bolle, non preoccupatevi perché, quando sarà asciutta, la colla tirerà e la carta tornerà liscia.  Assicuratevi solo di aver messo bene la colla in tutte le parti.
Se decidete per il nastro biadesivo il procedimento è questo:
– Tagliare tanti pezzi di biadesivo e applicatelo sulla scatola. Nelle parti esterne potere anche tagliare pezzi più lunghi, mentre per l’interno è meglio procedere con pezzi più piccoli in modo che possiate staccare e riposizionare con facilità la carta se fate degli errori.
– Incollare la carta stando attenti a farlo con precisione sugli angoli.

3. DIPINGERE LA SCATOLA
Coprite con il nastro carta le parti della scatola che non volete dipingere e che potreste macchiare.
Mettere in una coppetta il COLORE ACRILICO e con il PENNELLO applicatelo nelle parti che volete decorare. Sul legno grezzo vi consiglio di dare almeno due mani di pittura stando attenti ai tempi di asciugatura. Per un risultato più professionale potete applicare una mano di cementite o primer prima di applicare il colore.

4.ATTACCARE I TRIANGOLINI
Nel caso vogliate appendere la scatola, dovete acquistare (li trovate in tutti i brico) i triangolini metallici per quadri. Si applicano facilmente sul retro, serve solo un piccolo MARTELLO. L’unico consiglio che posso darvi è di controllare la misura dei chiodini rispetto allo spessore del fondo della scatola. In commercio ci sono almeno tre misure, io ho preso la più piccola con chiodini da 8mm.

Come vedete è davvero semplice da realizzare e soprattutto potete sbizzarrirvi con fantasie, colori e motivi decorativi. Se avete qualche dubbio o domanda, vi basta commentare l’articolo! Dove avrò sistemato le mie scatole? Presto ve lo mostrerò…

 

Potrebbe interessarti anche:

Previous Post Next Post

2 Comments

  • Reply Retrò and Design

    Le trovo adorabili! Mi ricorderò di non buttare le prossime cassette!
    Simona, secondo te una carta che non sia da parati ma che comunque abbia una certa consistenza può andare? Penso alle carte da pacchi (colorate) e con una grammatura decente.

    Grazie,
    Federica

    17 giugno 2016 at
    • Reply simona

      Ciao Federica, certo che puoi usare altri tipi di carta. Se usi carta sottile ti consiglio ( pacchi semplice per intenderci) è meglio usare la tecnica con la colla vinilica. Con carte più spesse anche il nastro biadesivo!

      17 giugno 2016 at

    Leave a Reply